PER LEGGE, questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Tennis Club Offanengo in progress....

Tennis Club Offanengo in progress....

  • Scritto da Tennis Club Offanengo

Come tutti gli anni incontriamo volentieri il presidente Giandomenico Bonizzi per valutare la vecchia e nuova stagione.
Innanzitutto chiediamo un resoconto di come è andata la stagione appena conclusa: "Direi quasi bene a livello organizzativo - ha affermato il presidente - e bene sotto i risultati tecnici sempre in crescita, partiamo dalla parte organizzativa, erano in programma delle migliorie al circolo e quasi tutto è stato fatto verranno ultimate ancora alcune cose in primavera e poi siamo al 100/100 a norma su tutti i fronti, è stata rifatta tutta l'impiantistica delle luci e si è investito sulla copertura del secondo campo che comincia a dare i propri frutti. Per quanto riguarda la parte tecnica sono contento per la promozione in D2 della squadra di Coppa Italia, poi siamo stati premiati in comune per il risultato ottenuto e sono grato a nome mio e di tutto lo staff per il riconoscimento del sindaco e dei suoi collaboratori sempre vicini alle società, siamo in crescita anche come numeri nei soci e bambini/e che frequentano i corsi di tennis. A breve mi ritroverò con i miei collaboratori per programmare la stagione 2020 dove si festeggerà il 50° anno di fondazione del circolo e qui mi fermo dicendo che nel mese di settembre faremo una festa per ricordare un po' la nostra storia, insomma c'è molta carne al fuoco, dai tornei sempre ben sentiti e partecipati, alle squadre di Coppa Italia con una categoria in più D2 - D3 - D4 e under 13, tornei interni per soci e tpra. Un ringraziamento va anche a tutti gli sponsor che sostengono il nostro progetto e sicuramente senza il loro supporto tantissime cose non si potrebbero fare, visto che io e i miei collaboratori lavoriamo su base volontaria e messe le due cose insieme si cerca di ottenere la massima funzionalità del circolo per mettere tutti in condizione di vivere e amare lo sport".

Log in